sabato, dicembre 03, 2016

Incesto e gemello simbolico,Edipo e Elettra:come l'inconscio familiare "blocca-proibisce" la gioia dell'amore e dei figli.

              

Se vivi una situazione difficile con il /la partner o che
non ti consente di essere felice e sviluppare una 
relazione stabile, probabilmente stai vivendo un incesto
simbolico.Prima della nascita, il disturbo è collegato
alle affinità amorose, presenti nel tuo albero genealogico,
che ti costringe a ripetere modelli negativi di amore,
perché stai ripetendo una storia d'amore di un membro
familiare, con cui sei, inconsciamente, in relazione.
Dopo la nascita invece,potrebbe trattarsi facilmente
di sindrome di Edipo o Elettra.



Che cosa succede se per il mio subconscio, il mio compagno
è come un bambino,o come un padre, una madre o un fratello?
Oggi voglio chiarire ciò che accade e ciò che non accade quando
siamo il "doppio" della madre e/o del padre.
A tutto questo, avrebbe dovuto far seguito, almeno un suggerimento
attraverso un atto simbolico,che potrebbe essere utile per aumentare
la consapevolezza e iniziare a vedere il partner proprio come
marito o compagno e nient'altro.Cosa non possibile qui per ovvi
motivi.
                                      


Se siamo il doppio di nostra madre,padre,compagno, allora
possono esistere solo due casi:
1)Siamo in risonanza(doppio)con mia madre, padre, compagno
e sono felice con mia moglie o compagna.
2)Sono in risonanza(doppio)con mia madre,padre,compagno e
NON sono felice con la mia partner.
Nel primo caso, non bisogna fare nulla. Almeno niente di speciale,
se non quello,che si farebbe con qualsiasi partner.
Nella nostra vita,ci de-programmiamo inconsciamente tante volte
senza accorgercene.
Nel secondo caso, invece siamo invitati a guardare bene il nostro
albero, per capire il "perché" siamo doppi di nostra madre o di
nostro padre o del nostro compagno.
Come sappiamo bene, siamo doppi, quando, inconsciamente, 
"vediamo" nostro marito come un figlio , e lui ci vede come sua 
madre.Questo avviene solo a livello inconscio, e, talvolta,
può portare a un rapporto madre-figlio o padre-figlia,in questi casi,si chiamerebbero pure,sindromi di Edipo e Elettra.


"Si rientra nel complesso di Edipo,quando la data di nascita e/o di
concepimento del bambino, coincidono con quelli della madre.
Nel c
omplesso di Elettra,quando invece la data della  figlia, sia di
nascita o del concepimento,
coincide con quella del padre.
E' importante sottolineare anche in questi casi che,bisogna sempre
considerare e utilizzare solo quelle date considerate doppie e non
quelle in linea maestra(6 mesi di stanza dalla propria)."

I sintomi sono a volte poco desiderio sessuale, o nessuno ,
e la tendenza ad assumere ruoli che non sembrano di una coppia.
I nati di oggi 3 dicembre,sono doppi con quegli antenati e familiari,
concepiti,nati e morti dal 23 di novembre al 13 dicembre, dal 22
febbraio al 13 marzo,dal 24 maggio al 13 giugno,dal 24 agosto al
13 settembre.

giovedì, dicembre 01, 2016

cicli biologici memorizzati e antenati, conflitti,marcatore età,disturbi,progetto senso, astrogenealogia, BNE.


A volte,abbiamo difficoltà a trovare una relazione tra la nostra
vita del momento e/o vissuta sino al conflitto che segna la malattia.
Quello è il momento buono per guardare indietro...indietro nel proprio
albero familiare,magari alla stessa età e/o nelle armoniche dei suoi
cicli biologici memorizzati.Nel campo della astrogenealogia e della
biodecodificazione della data natale, devono prendersi in considerazione,
almeno 3 momenti importanti che riguardano l'origine dei conflitti,
sintomi e delle malattie.

Il primo è il conflitto che la persona vive nel momento presente,
che avviene un po 'prima della comparsa dei sintomi, ed esprime
il suo modo di affrontare i problemi della vita attuale :
il lavoro, la famiglia, gli amici, le crisi esistenziali, ma che
rappresentano un conflitto al momento attuale.

"Ad esempio,immaginiamo chi si separa dal/la proprio/a partner,
ma che non dispone di risorse finanziarie personali per andarsene
di casa ...concordando entrambi di continuare a vivere insieme,
a causa di questa impellente situazione economica.
Come risposta BNE astrogenealogica,può accadere,che esso/a,
avverta forte dentro di sè,la perdita dell'autonomia e indipendenza
e che quindi come risposta a : "la casa è divisa "...si instauri
un problema di diabete."

                               

Nella seconda fase,è necessario investigare su quello che è chiamato
il nostro progetto-senso familiare.Informarsi su come è stato vissuto
il periodo che va dai 18 mesi prima della nostra nascita,sino ai 3 anni,
attraversando quindi l'atmosfera familiare e materna/paterna del
concepimento,della nascita e sino ai 3 annidi vita. Tutto quello che
accade durante questo periodo,viene "registrato" biologicamente nel
DNA, e più tardi,può essere espresso,sotto forma di conflitti,sintomi
e/o malattie.

"Significato del progetto-senso o proyecto sentido.
Può essere che, al momento del concepimento e gravidanza,
qualcuno dell' albero familiare,inconsciamente è interessato
da un disturbo relativo al diabete,e che la madre (in attesa),
ha un conflitto con la propria madre,con la quale non esiste
un rapporto di protezione,tenerezza e dolcezza."

Nelle ricerche astrogenelogiche e del biodècodage familiare,
si ci trova a confrontarsi con diversi tipi di conflitti,magari
poco chiari, che stanno dietro i sintomi fisici,e noi abbiamo
la necessità di capire,perchè ripetiamo certe situazioni, con
alcune esperienze che ci riguardano.

                             

Terzo momento,è quello che viene chiamato "conflitto scatenante-
programmante"e come suggerisce il nome, è il conflitto che il
programma ha registrato come informazioni nell'inconscio, e che
ancora non può causare alcun sintomo.

Normalmente,esso nasce e vive in tenera età (spesso durante il
periodo del progetto senso) o l'adolescenza, che sono fasi in cui
l'essere umano subisce grandi cambiamenti, poichè molto ricettivo
all'ambiente familiare e molto sensibile alle emozioni, esperienze
e situazioni dell'inizio di vita.

Il conflitto programmante(innesco),come detto prima, normalmente
non produce la malattia, è solo il battistrada, a causa dell'impatto
emotivo,ed esso,può avere tanti conflitti di innesco.

"Ad esempio, un adulto ha un episodio emorroidario per la prima volta
all'età di 32 anni,in apparenza o in quel momento della sua vita,
a seguito di una situazione di lavoro in cui, si sente escluso dai
suoi colleghi, ma anche perchè,non riesce a trovare il suo "giusto"
collocamento nella società in cui vive.
Questo possiamo considerarlo certamente un innesco, ed in questi
casi,la sua storia personale e familiare precedente(cicli biologici
memorizzati) ci mostra, una situazione molto simile(atmosfera in
risonanza),vissuta con i suoi fratelli (è il più giovane di 6
fratelli, con 7 anni dal più vicino) e poi, in un cambio di
scuola(a 8 anni)per motivi familiari,vive la risonanza della stessa
precedente situazione ai 32 anni,che è molto simile,ed in cui egli,
si sente escluso e non c'è posto per lui nel gruppo.
In questo caso, il conflitto scatenante, è la situazione con i
fratelli quando aveva 8 anni(armoniche personali 32-16-8-4)."

martedì, novembre 29, 2016

Astrogenealogia e antenati.Nascita prima dei nove mesi(7-8-9).Significato familiare e genealogico.



L'astrogenealogia e la cronogenealogia dell'albero familiare
come ci ragguaglia sulle nascite che avvengono fuori dai
consueti 9 mesi?
Quando un bambino nasce prematuro, è perché si sente 
in pericolo all'interno(forse il compimento naturale dei 9 mesi
era una fattore di rischio per il clan?).


La stirpe potrebbe avere scelto un mese invece di 
un altro,perchè,come visto nella tabella delle affinità 
genealogiche e familiari,i 12 mesi sono riassunti in 3 
colonne, ed ognuna di esse è collegata a 4 mesi,
che hanno compiti specifici all'interno del clan. 

Es..se fosse nato a settembre(compimento del 9 mese)
avrebbe interessato,o meglio sarebbe stato doppio o
collegato,con i familiari o antenati,concepiti,nati,morti,
nei mesi di marzo,giugno,dicembre e lo stesso settembre.
Quindi avrebbe avuto compiti di riparazione o ripetizione,
collegati ai vissuti,sintomi e conflitti,dei nati di quei mesi.
Nascendo invece ad ottobre,allora il nuovo nato,con la
sua nascita, dovrà intervenire su quelli concepiti,nati,morti,
nei mesi di gennaio,aprile,luglio e ottobre.

Quindi qualunque tipo di nascita,che precede o ritarda
quello ipotizzato,non è mai causale, il DNA della stirpe,
regola le nascite a seconda dei bisogni dell'albero.
Chiedere alla madre,come sia stato il periodo 
prima del concepimento ed anche durante esso,
come sia stata la gravidanza,il parto,etc .
Quali segreti di famiglia era meglio non dover sentire???
Qual' è il progetto senso della famiglia??'

lunedì, novembre 28, 2016

La scelta professionale o lavorativa:libertà di scelta o auto-imposizione della stirpe?


La scelta professionale o lavorativa: può essere personale 
o influenzata dalla famiglia. La fedeltà alla famiglia-albero... 
è quella di scegliere(inconsciamente) una professione in 
conformità alle direzioni socio-professionali dei nostri 
ascendenti e antenati.Professione o lavoro dell'albero 
familiare di appartenenza,che determina in gran parte
il modo di vivere, le risorse finanziarie,il rapporto con gli
altri e la vita in generale della famiglia.
Nel caso delle "vocazioni" che possono o non possono
essere oggetto di incrementi finanziari principali,di solito esse
(particolarmente quelle creative, artistiche),sono soggette
a netti divieti dei genitori.


Il denaro e il successo: spesso non si riesce ad andare
oltre i nostri modelli familiari.La nostra indagine genealogica
ci porta naturalmente a concentrarci anche sulle risorse
finanziarie della famiglia.
Quelle che erano in passato.... e che cosa sono adesso!
I soldi provengono esclusivamente dal lavoro
Allora in questo caso, quali sono stati gli stipendi dei nostri
genitori e dei nostri nonni? Vengono anche da investimenti,
sia azionari e/o immobiliare?Etc..etc.
Vi potrà sembrare troppo semplice(è un inizio...),ma perchè
non cominciate a scrivere in un quaderno,anche solo dei genitori,
varie tappe di età in cui ci sono stati cambiamenti in bene o
in peggio.Potreste fare lo stesso coi vostri nonni!E poi ancora
più su...fin dove potrete arrivare...vi assicuro che le sorprese
non mancheranno.





Ad esempio,uno dei tanti casi più evidenti ,espresso proprio
ieri a Taggia,ad una amica è stato quello di avere saputo che
la sua scelta di estetista/parrucchiera,aveva lo scopo inconscio
di "pulire", riparare per il cambiamento dell'immagine,qualcosa
di sporco,poco edificante,magari pieno di vergogna,di cui non
se ne poteva ovviamente dire parola, ma che continua ad aleggiare
con forza nel passato genealogico e familiare,senza averne mai
saputo nulla.


Vai alla ricerca dei tuoi doppi e collegamenti familiari utilizzando
la tua data di nascita,tipo di professione,sintomi,conflitti ed altro
in ripetizione o in riparazione.Ad esempio,per i 60 enni di oggi
28 novembre 2016,sarebbe opportuno scandagliare le radici

dell'albero genealogico per soffermarsi sui nati/morti dentro le
seguenti date: dal 18 novembre al 8 dicembre,18 febbraio al 10
marzo,18 maggio al 7 giugno,18 agosto al 7 settembre.
Inoltre a seconda dell'anno o meglio dell'età di insorgenza di un
evento sfortunato,tipo un fallimento o perdita del lavoro,allora
cercherei di scoprire cosa sia successo nelle seguenti età: 3-4 anni,
7 e mezza,15 anni,30 anni,in famiglia,soprattutto a mio padre.


Tutti i lavori che hanno a che fare con le cucine,ristoranti,panetterie,
spesso nascondono delle problematiche familiari, legate a delle
scomparse in casa.La cucina,ristoranti etc, hanno il compito di
"riunire" la famiglia che è stata separata. Pertanto, cercare un
problema avvenuto 
in famiglia,con una figura familiare mancante
e scomparsa, di cui non si sa più nulla e non se ne deve parlare più,
oppure deceduta improvvisamente,gettando 
nello sconforto.

Per ultimo,ecco un piccolo promemoria astrogenealogico
sulle
 professioni collegate con il nostro albero familiare di appartenenza.
Esse anche se in minima parte,forniscono la chiave iniziale
per una ricerca di conflitti e sintomi autoinstallanti:
Avvocato, giudice :
le riparazioni e le ingiustizie nel clan.
Medicina, cure, terapie :
mortalità provocate dall'assenza di cure,quindi evitare la
morte di un membro della stirpe.
Professioni artistiche:
ricordare la gioia nel clan,molto martoriato.
Costruzioni,architetti,ingegneri:
Assenza di un tetto,difficoltà per la casa o fornire una
terra alla famiglia.
Professioni collegate all'elettricità, computer,etc:
si tramanda-trasmette l' assenza del padre.
Idraulico:
Ripetizioni o riparazioni dei problemi economici nel clan.
Veterinari o la cura degli animali:
in cerca dell'amore della madre.


domenica, novembre 27, 2016

Dominanti planetarie individuali e astrogenealogiche



Così come nel cielo nascita,alcuni pianeti fungono da "dominanti",
cioè che dirigono l'esistenza in maniera chiara
verso mete e scelte individuali e che le conferiscono una
specifica connotazione. Dal punto di vista astrogenealogico
(l'astrologia dell'albero genealogico di appartenenza),invece
essi mettono subito in risalto quanto di personale e individuale
c è nelle nostre scelte e se subiamo, ed in che misura,certi
programmi e progetti,di alcune figure familiari,di cui noi siamo
il punto terminale,per lo meno quello più vicino come discendenti
(doppio).Il loro significato dunque è di indubbio valore soprattutto
quando essi,come nel caso che sto trattando,sono pianeti non
personali(Urano,Nettuno,Plutone)e che inviano aspetti astrologici
a quelli invece personali(dal Sole a Marte).E' interessante e
sorprendente seguire il loro collegamento e percorso,e scoprire
nella storia della stirpe,eventi realmente accaduti a tali membri
familiari.

La ricerca diventa ancora più chiara,in tutti quei casi in cui,anche
la struttura della data natale,rilevata nelle tavole antiche del 500,
mettono in risalto,proprio quelle stesse costellazioni e/o pianeti
(ora e del giorno) e che magari,risultino più massicciamente presenti
come capostelle o di secondo fluido.

sabato, novembre 26, 2016

Astrologia,biodecodificazione e ritualistica di intervento


Mettere in scena il rituale del cerchio degli antenati, per tutto il ciclo
necessario( sette giorni),dopo aver letto profondamente la propria
indagine astrogenealogica,dà il via e apre la porta all’ordine” familiare
dentro il cerchio sacro dello zodiaco.Ha così inizio, il ciclo delle fatiche
di Ercole,che rappresenta una esperienza enormemente liberatoria, perché
da una parte, riconosciamo le eredità della stirpe che agiscono dentro
di noi,soprattutto separando ciò che è nostro da ciò che non lo è(divisione
junghiana della struttura della personalità,nelle 4 parti di stampo occidentale),
Dalla altra invece,scopriamo anche la nostra profonda connessione con le
leggi che regolano la nostra appartenenza al cosmo familiare e genealogico.

Grazie al raggiungimento ed al collegamento con questo "serbatoio"
ancestrale,dove si trovano sepolti i tesori abbandonati della stirpe,
che possiamo cominciare il nostro viaggio di ricongiungimento alla
nostra verità interiore e universale. Un tipo di viaggio che alla fine,
favorisce la nostra guarigione,noi stessi,e soprattutto, il nostro intero
rapporto con la coscienza degli avi.

                               


In una sessione di astrologia applicata al biodecodificazione,io normalmente
uso la data natale rutiliana, e cioè con la disposizione totale delle costellazioni
zodiacali presenti nel quadrato personale,associato al giorno e ora di nascita.
Successivamente,stampo pure il grafico natale, che mi fornisce il metodo
"evocativo-simbolico" per identificare quali programmi la famiglia eredita e
come siamo coinvolti(contributo di ripetizione o riparazione),con i nostri
programmi inconsci, mettendo in opera il tentativo di riparare i conflitti vissuti
dai nostri antenati.
                                       
Tutte le sofferenze vissute  dai nostri antenati, e che non sono riusciti a risolvere,
si muovono inconsciamente verso le generazioni successive, in modo da potere
essere risolte appunto dai discendenti,attraverso i collegamenti "doppi" tra le
date di concepimento,nascita,morte ed altre modalità.

Un   esempio di tanto tempo fa.....una giovane donna, è costretta a sposare un
uomo che non ama, perché i loro genitori hanno ritenuto che fosse un "ottimo
affare",per tutta la famiglia, ma lei invece ama un altro e però deve piegarsi
al volere della famiglia e dell'epoca.  Se questa signora ha delle figlie, è molto
probabile che si auto-installi il programma:"io non posso sposare l'uomo che amo",
in modo da rispettare la lealtà familiare precedente.Le sue  figlie "rispettano"
questo progetto senso o programma in diversi modi: rimanendo nubili, sposando
l'uomo che non amano ( volontariamente) e trasmettendo a loro volta questo tipo
di lealtà familiare...e così via....

giovedì, novembre 24, 2016

Il significato astrogenealogico e biodecodificazione del nome Flora e suoi derivati( Fiore, Floreal, Florent, Florencio, Florian, Florentin, Fleur, Fleurance, Firenze, Floriana, Florine, Florinda, Florentina)


Etimologicamente il nome deriva da "fiore, che è adornata con i fiori".
Troviamo tracce nella mitologia mitologia dove Flora è la moglie di Zefiro
un vento leggero) .La trasposizione biologica di questo mito è che una
donna viva o si unisca dentro il rancore con l'uomo, e di non esprimere
amarezza nella famiglia, perchè sembra che debba rimanere sola,ed avere
difficoltà a fare un figlio. 
Flora avrà la sensazione in famiglia di non essere desiderata, e anche la
percezione di crescere da sola.
Questo nome suscita numerose domande
e interrogativi nell'albero familiare:
"C'è stata una donna incinta prima del
matrimonio o abbandonata durante la gravidanza?

Qual è la coppia disfunzionale nella genealogia?Questo problema si manifesta con sintomi e problemi all'apparato urogenitale
di uomo e donna.
Cercare,qual è quella tomba dove si continua a decorare con i fiori?"
   

Flora, può anche riferirsi ad un ricordo doloroso in relazione alla prima storia sessuale. La tendenza della biodecodifica del nome,sospinge le donne con il nome verso l'acidità
vaginale, e quindi che può diventare un campo florido per le infezioni fungine vaginali
in ripetizione,ed il significato è l'espressione di un forte risentimento. 
Questo nome  racconta il rancore di un bambino svantaggiato nell'allattamento.
E' forte l
a  gelosia tra fratelli e sorelle,ed essa avrà un impatto su molte generazioni intorno
alla coppia. 
Flora è associata alla morbidezza degli odori. E 'all'interno di questo problema
che alcuni,in famiglia, saranno riconosciuti da una sensazione di cattivo odore e anosmia
sinusite cronica. 
Queste dimostrazioni sono l'espressione di non volere un bambino,
come se la madre avesse voluto 
abortire il suo bambino preferito,come un fiore appassito! Può anche essere un bambino prossimo, un fratello o una sorella o anche una gravidanza
tardiva. 
Le ovaie sono punto di cristallizzazione sensibile e arrivano a contare la perdita di
un figlio.
INFINE
Flora  tende a voler  brillare di sè in un altro.Molto attratto dalla parola e dall'insegnamento
deve però abbandonare il luogo di origine ed il mondo delle apparenze e sbarazzarsi del suo
inefficace ruolo entusiasta e,infine,entrare nella realtà delle sue paure più profonde e vincerle. 

mercoledì, novembre 23, 2016

La schizofrenia e l'albero familiare.La memoria del nostro albero genealogico..si riflette nel nostro corpo.



"Per produrre uno schizofrenico,sembra che l'albero familiare,
abbia bisogno almeno di tre generazioni di individui non amati,
e che abbiano vissuto profondamente dei conflitti degli abusi."

BREVE DESCRIZIONE
Nell'ambito della bio-decodifica della data natale, uno specifico
impatto emotivo,su una specifica area del cervello, corrisponderà
sempre ad un organo o tessuto danneggiato, oppure a dei sintomi
specifici.Nel caso di una "costellazione schizofrenica", quasi sempre,
quello che è successo,corrisponde a due impatti emotivi contemporanei,
che colpiscono allo stesso tempo, entrambi gli emisferi cerebrali.
Il risultato, non sarà mai un danno fisico, ma solo a livello mentale,
con disturbi psicologici e comportamentali.



Nel transgenerazionale, è attraverso lo studio del Progetto Senso della
famiglia-stirpe, che si cerca la storia di quanto sopra descritto,
soprattutto con la ricerca su quello che è successo a nostra madre durante
la gravidanza e il parto.Analizzare in profondità il tipo di nascita in cui
siamo nati, perché potrebbe essere stato un parto estremamente doloroso e
difficile, ed è come se avessimo impresso in noi l'ordine di:
"vivere nella paura della morte".

Partiamo pure dal presupposto che, molto probabilmente nostra madre,
ha vissuto qualcosa di angosciante o brutto prima del concepimento, e
addirittura, potrebbe anche essere  stata incinta prima di me, abortendo
subito dopo(bambino di sostituzione).

Nella struttura della famiglia, devono trovarsi le stesse storie con uno
o più doppi nell' albero stesso,che hanno vissuto queste esperienze
traumatiche:

"storie di incesto,violazioni,decessi,storie di pedofilia, di bestialità,
sodomie e violenze,assistere ad eventi violenti e brutali e tanto altro
ancora".
 

La patologia schizofrenica quindi, non appare in una sola notte..... essa
ha bisogno di un ciclo di incubazione lungo almeno di 3 discendenze.
Inizia quasi sempre tra i trisnonni o bisnonni e si snoda,attraverso i
collegamenti delle date di concepimento,nascita, ma maggiormente di
morte,portando con sè il carico di gravi malattie psichiche e fisiche e
di abusi mai raccontati e sempre nascosti nell'alveo della vergogna.

Sembra che in alcuni casi, l'albero genealogico schizofrenico sia "l'albero
della menzogna",cioè tendente sempre al segreto ed al nascondimento.
Succede anche che la persona interessata a scoprire tali predisposizioni e fatti,
sappia o percepisca solo alcuni dati sconnessi sui suoi antenati e che manchi quindi
una chiara localizzazione e definizione.In ogni caso,ci si trova di fronte ad antenati
e/o discendenti che non hanno i piedi per terra, e non sono collegati alla realtà.
E' molto probabile che nell'albero, si nascondino molti abusi, già a livello dei
genitori,  e che la malattia servirebbe a mascherare tutto.


In certi casi,forse l'astrologia antica e quella medica, potrebbe da una parte,
aiutarci a tracciare,attraverso la data natale,quelle che sono le predisposizioni
più marcate nel corso dell'esistenza,ed attraverso i vari modi predittivi,
preventivamente, risalire alle età maggiormente più rischiose per la loro
esplosione.Invece con l'astrogenealogia e la biodecodificazione,potremmo
tracciare il progetto-senso della famiglia e del clan,verso il quale saremmo
legati dalla lealtà familiare.

Anche l'età della insorgenza,potrebbe esserci di grande utilità,poichè da essa,
sarebbe possibile,con le armoniche individuali dei cicli biologici memorizzati,
risalire al punto di origine personale,magari avvenuto nei primi anni di vita,
o addirittura,partendo dai 18 mesi prima della nascita,giungendo sino ai 3 anni.
E'sempre molto importante effettuare ricerche nel lasso di tempo segnalato sopra.





lunedì, novembre 21, 2016

Libro del 500,Rutilius 1-2,antenati,astrologia moderna



L'astrologia antica del Rutilius 1-2 con le sue tavole 
astrologiche del 500(quadrati di costellazioni zodiacali) 
da una parte,e l'astrologia moderna,con il suo sistema
complesso di elementi(segni,case,pianeti,aspetti,etc),
permettono simbolicamente e con facilità,l' individuazione
di quelle figure familiari e ascendenti, collegati alla nostra
data di nascita,in ragione della nostra funzione,all'interno
della stirpe,soprattutto in tema di contributo da apportare
e influenza o coscienza degli avi,che grava su di noi.

           

       
Ogni posizione astrologica quindi,permette,grazie al suo
senso "positivo o negativo",di capire quale avo o membro
familiare) rappresenta per noi un caso,irretimento,conflitto,
sintomo,verso il quale dovremo intervenire per lealtà
familiare.

domenica, novembre 20, 2016

Leone,costellazione contraria e/o di secondo fluido,secondo il Calvagna ed il Rutilio dal libro del 500 astrologico



A proposito del book of 500  astrology(Rutilio,Calvagna, Juvara),
in alcune parti del suo libro,ripreso dettagliatamente dal Calvagna,
cita le seguenti parole in merito alla costellazione Leone, quando 

essa è presente al secondo posto del proprio quadrato astrologico 
natale, aggiungo per mia esperienza,che lo stesso pericolo-rischio,
è possibile correrlo per quei nati che dovessero avere Leone di 
secondo fluido,e cioè a dire,presente nel quadrato natale, almeno 
2 volte, ed in quel compleanno,tale costellazione sia l'avversaria,
cioè a dire di fronte a quella dell'età-compleanno del momento. 

Lo studioso metteva in guardia non solo circa le questioni finanziarie, 
ma anche per quelle legate alla salute,ovviamente come "tendenze e sensibilità"accentuate.Tagli,interventi,bruciature,ustioni,armi bianche,
corrente elettrica,problemi cardiaci,incidenti, il tutto sarà di lieve conto 
se Leone dovesse immediatamente essere seguito da Sagittario,Capricorno,
Acquario,Pesci, importante che dopo non vi siano , Leone,Vergine,Bilancia,
Scorpione,ed anche se la nascita settimanale non rientrasse nei giorni di martedì 
e sabato.


Un peso rilevante lo assegna anche l'età favorevole o contraria,a seconda del mese 
di nascita. Al momento,per motivi di tempo,posso segnalare quelli potenzialmente 
più a rischio(ripeto comunque che le variabili sono davvero tante,come descritto 
sotto)solo dei mesi di Gennaio: 3-11-13-18-21 e Febbraio: 4-8-9-24-27.
Poi bisognerà vedere concretamente quali in effetti dovessero trovarsi a subire tali 
situazioni e visionare caso per caso.In ogni caso,anche se la prudenza non è mai 
troppa, è utile  ricordarsi che,in ogni caso,la sua presenza,è sempre indicatrice di 
grandi possibilità di natura finanziaria,e che bisogna segnarsi gli anni e le età in cui,
si ci trovi posizionati proprio su di essa.

venerdì, novembre 18, 2016

L'uso dei riti simbolici nella pratica astrogenealogica



Ho letto con grande interesse tutti i tuoi articoli relativi ai doppi:
data di nascita, nome, professioni, concepimenti,fantasmi, etc ..
e desidererei, se fosse possibile,che tu mi suggerissi alcuni esempi
in cui, si parla del tema specifico del doppio(collegamento con un
familiare o avo) e, soprattutto, il modo di intervenire e guarire il
modello ereditato.

Tempo addietro,ho preso parte ad alcune sessioni di costellazioni
familiari di gruppo ed anche qualcuna individuale,emergendo in
maniera insistente la mia bisnonna paterna ed  interpretando
per diverse volte la mia bisnonna Alice,della quale non sapevo proprio
nulla.

Sono nata il 23 di febbraio,e secondo le tavole che hai inserito nella
tua bacheca,ho scoperto di essere  la sua "doppia" per data di nascita
(bisnonna Alice è nata il 1 di giugno.Sono preoccupata perchè i racconti
dei miei genitori,hanno mostrato la sua vita tremendamente piena di abusi,
flagellata pure dalla morte di una figlia(gemella di mia madre), e con un
marito che non mi ha mai amata, ed una conseguente vita molto infelice,
che si è conclusa prematuramente,a causa di un problema cardiaco,
prima dei 50 anni.



La chiave iniziale è quella di farsi raccontare per bene la sua storia e sapere
così nei dettagli come è stata concretamente la storia della tua bisnonna, ma
soprattutto cosa ha a che fare con te ed in questo momento storico della tua
vita,per una eventuale riparazione e, quindi, come tu contribuire a guarire il
tuo albero. Capire se la tua data natale,risulta essere,un modello familiare di
ripetizione o di riparazione.

Il primo passo è quello di realizzare e diventare consapevole di quello che tu
stai portando in ripetizione oppure che stai esattamente facendo il contrario
(linea maestra)di quello che dovresti mettere in atto.Subito dopo aver avuta
conferma dell'irretimento,passare a quella legata alla data di concepimento,
di nascita,e di morte,nel rapporto,tra la tua data di nascita e quelle sue
indicate sopra e mettere  in atto gli opportuni riti simbolici per sciogliere-
interrompere la ripetizione.... e non parlarne con nessuno per una quarantina
di oggi(fase di quarantena).

giovedì, novembre 17, 2016

Sindrome del fantasma verticale o orizzontale. Il corpo parla e rivela...oltre che dei nostri...anche dei vissuti genealogici del nostro albero.


Fantasma verticale o giacente o reclinato.
(dall'alto verso il basso,cioè dai bisnonni,nonni
ai pronipoti o nipoti).


Assumo inconsciamente su di me per data di nascita,
il fantasma di un parente,antenato defunto,
se la data del suo decesso corrisponde alla mia data
concepimento. Oppure vengo concepito, fino a 3 mesi
dopo la sua data di morte.
esempio:
La mia nonna paterna è morta il giorno 11 marzo 1990,
ed io sono stata concepita tra l' 11 marzo e l' 11 giugno
dello stesso anno.
La regola fondamentale per poter parlare di "fantasma"
di questo tipo è che non abbiamo mai ne incontrato e
conosciuto il morto,e quindi essere stato concepito dopo
la sua morte.

Fantasma orizzontale.
(tra fratelli-sorelle)

Assumo inconsapevolmente tramite la mia data natale, il fantasma
di un mio fratello o di una sorella defunti o abortiti (volontari
o accidentali), prima del mio concepimento.
In pratica, mi concepisco a "sostituirlo",per questo viene chiamato
bambino di sostituzione,ed in questo caso è necessario un rito
simbolico di riconoscimento e soprattutto di accompagnamento.
Diventa ancora più grave quando,viene scelto lo stesso nome
del morto.E' molto più grave quindi,mettere lo stesso nome
del fratello/sorella, poichè in questo modo,non gli si permette
di andare via,continuando così a vivere dentro il nuovo/a nascituro
provocando non poche problematiche esistenziali.



INTERVENTI  E PROFESSIONI

I casi più rintracciabili e quelli più facili da ritualizzare(a volte
avvengono inconsapevolmente)sono quelli legati alle professioni.

Tutte quelle professioni legate alla morte: Coroner, dipendente
di pompe funebri, becchini, tutto ciò che riguarda la morte.
Fisioterapisti, anestesisti, piloti, assistenti e personali di volo.
Alpinisti, guide alpine, maestri di sci,attori e attrici.
Insegnanti di ginnastica, atleti, ballerini, insegnanti di danza,
insegnanti di aerobica, istruttori di fitness,massaggiatori
.
Bambini iperattivi, dislessici,con deficit di attenzione, bipolarismo, etc.
Essi possono essere fantasmi orizzontali e caricare le ombre o fantasmi
dell'albero.





Sindrome del fantasma verticale o orizzontale. Il corpo parla e rivela...oltre che dei nostri...anche dei vissuti genealogici del nostro albero.


Fantasma verticale o giacente o reclinato.
(dall'alto verso il basso,cioè dai bisnonni,nonni
ai pronipoti o nipoti).


Assumo inconsciamente su di me per data di nascita,
il fantasma di un parente,antenato defunto,
se la data del suo decesso corrisponde alla mia data
concepimento. Oppure vengo concepito, fino a 3 mesi
dopo la sua data di morte.
esempio:
La mia nonna paterna è morta il giorno 11 marzo 1990,
ed io sono stata concepita tra l' 11 marzo e l' 11 giugno
dello stesso anno.
La regola fondamentale per poter parlare di "fantasma"
di questo tipo è che non abbiamo mai ne incontrato e
conosciuto il morto,e quindi essere stato concepito dopo
la sua morte.

Fantasma orizzontale.
(tra fratelli-sorelle)

Assumo inconsapevolmente tramite la mia data natale, il fantasma
di un mio fratello o di una sorella defunti o abortiti (volontari
o accidentali), prima del mio concepimento.
In pratica, mi concepisco a "sostituirlo",per questo viene chiamato
bambino di sostituzione,ed in questo caso è necessario un rito
simbolico di riconoscimento e soprattutto di accompagnamento.
Diventa ancora più grave quando,viene scelto lo stesso nome
del morto.E' molto più grave quindi,mettere lo stesso nome
del fratello/sorella, poichè in questo modo,non gli si permette
di andare via,continuando così a vivere dentro il nuovo/a nascituro
provocando non poche problematiche esistenziali.



INTERVENTI  E PROFESSIONI

I casi più rintracciabili e quelli più facili da ritualizzare(a volte
avvengono inconsapevolmente)sono quelli legati alle professioni.

Tutte quelle professioni legate alla morte: Coroner, dipendente
di pompe funebri, becchini, tutto ciò che riguarda la morte.
Fisioterapisti, anestesisti, piloti, assistenti e personali di volo.
Alpinisti, guide alpine, maestri di sci,attori e attrici.
Insegnanti di ginnastica, atleti, ballerini, insegnanti di danza,
insegnanti di aerobica, istruttori di fitness,massaggiatori
.
Bambini iperattivi, dislessici,con deficit di attenzione, bipolarismo, etc.
Essi possono essere fantasmi orizzontali e caricare le ombre o fantasmi
dell'albero.





mercoledì, novembre 16, 2016

Il mese di aprile e la costellazione Toro ,secondo l'astro-genealogia e l'astrologia antica del 500 rutiliano.Collegamenti e influenza con le sue figure familiari ascendenti.


Interessante ricerca nel mese di Aprile, col dominio di Tauro.
Esso riceve in numero maggiore le seguenti costellazioni, in
ordine di presenze contigue e successive : Acquario,Pesce e
Virginia. E' prevedibile dunque attendersi avvenimenti ed
eventi economici, finanziari e di interesse più o meno positivi,
spesso collegabili a divisioni familiari ed in alcuni casi,
fisiopatologicamente, rischi alti di interventi chirurgici, definiti
non solo dal segno Tauro, ma anche delle altre costellazioni
coinvolte,soprattutto Virginia e Acquario,insidiose circa i tagli,
SOLAMENTE nei compleanni,anni sfavorevoli,mesi e date
(pari o dispari)a seconda del proprio mese e giorno settimanale
di nascita. 




La vicinanza ed il tipo di costellazione, influenza fortemente l'eventuale
esito,così come il trovarsi al posto numero 1,3,5,7,9 oppure, 2,4,6,8,
in quanto possono fungere da "sostenitori o oppositori".
A seconda dell'età e dell'evento indicato,il margine temporale(un mese,
6 mesi,uno, due 5 anni etc) è indicato dal numero di costellazioni che
concludono l'elenco delle formazioni zodiacali presenti in quel quadrato
di nascita. 



Infine i nati del 1 aprile di qualsiasi anno,devono effettuare delle ricerche
su quegli antenati e figure parentali nati,morti o concepiti dal 22 marzo
al 11 aprile, dal 21 giugno al 11 luglio, dal 21 settembre al 11 ottobre,
dal 22 dicembre al 11 gennaio. Queste date,"nascondono" nodi,vissuti,
irretimenti,tragedie, debacle economiche,etc etc.




martedì, novembre 15, 2016

A proposito dei legami coniugali e l'influenza dell'albero familiare.(Divorzio e antenati,separazione,fratello e sorella,passione,raffreddamento)


Sfide coniugali,separazioni e legami affettivi,provocati dall'albero genealogico
di appartenenza. "Tutti partecipiamo a influenzare il nostro albero genealogico?
Noi siamo il nostro albero genealogico e mancare di prestargli attenzione, rifiutare
o addirittura ignorare esso , ci porta ineluttabilmente a continuare la programmazione
che abbiamo ereditato, senza capire l'origine e senza conoscere la capacità di sciogliere
i nodi che ci ha lasciato, e con noi rimarrà, fino a quando non faremo emergere la
consapevolezza e decideremo di guarire attraverso il perdono e l'amore.

" Dallo studio delle date natali,ho scoperto che mio marito è "doppio"
di mio padre ed io sono "doppia" di sua madre. In questi casi,
l'astrogenealogia come interviene? "

Sono nata il 5 settembre e mia suocera il 2 dicembre, mio marito il
25 febbraio mentre mio padre il 20 agosto. Esiste qualche modo
(ritualistico,costellazioni familiari ed altro...)
per risolvere e raggiungere un rapporto armonioso?

Come è possibile e più idoneo affrontare il caso,grazie allo studio
dell'albero genealogico ed alla decodifica familiare? 

                                                     

Dopo la creazione dell'albero,sussistendo solo questi collegamenti doppi,
allora è possibile intervenire. In questi casi,per operare la dis-identificazione
di questi doppi, bisogna intervenire,prima sul partner ed il padre,anche solo
adoperando un rito simbolico di sicura efficacia,che permetta di ripetere delle
affermazioni specifiche,realizzate ad hoc, e che arrivino all'inconscio familiare,
esprimendo i vari problemi che questo "legame-nodo" può aver causato nel rapporto.

E' chiaro che,anche il rapporto personale che si ha con il proprio padre presenta
un qualche tipo di conflitto, e anche l'altro con la madre. In ogni caso,questi tipi
di doppi,difficilmente provocano la separazione,semmai "raffreddano" e fanno
vivere dopo tanti anni,il matrimonio, come fratello e sorella,dopo un iniziale e
intenso fuoco passionale.

lunedì, novembre 14, 2016

Astrogenealogia, Rutilius,cicli biologici cellulari memorizzati,età e malattie congenite.


Controllare sempre cosa è accaduto sino ai 3 anni,partendo dai 18 mesi
prima della nascita.Controllare sempre anche l'età di insorgenza dell'evento
o del sintomo,e partendo da essa è utilissimo andare indietro,dimezzandola
sino alla nascita e fare alcuni riscontri: (es.58,29,14-15,7-8,4,2,1,...).

In una indagine costellativa e astrogenealogica,che sto portando avanti,
ho scritto: "in pratica il rischio,se esistesse concretamente, potrebbe anche
essere stato provocato da qualcosa di congenito, a causa di una trasmissione
ereditaria familiare e/o di parenti intimi,antenati a livello astrogenealogico.
"

Ad esempio:"una problematica traumatica di natura affettiva potrebbe incidersi
negativamente sulla memoria familiare e magari risuonare-instaurarsi,fisicamente
e biologicamente, con qualche patologia congenita,su qualche discendente,
certamente non scelto a caso dalla stirpe
".
                                                   
Il Frechèt,con i suoi"cicli biologici cellulari memorizzati", potrebbe darci una mano
a localizzare, quelle particolari età in cui,tali problemi di salute, avrebbero maggiori
probabilità di esplosione. Mentre sto scrivendo resoconti di indagini astrologiche
antiche su alcuni soggetti molto piccoli di età(trattandoli in collegamento diretto con
la loro appartenenza al proprio albero genealogico di provenienza),e trattandosi
ovviamente di argomenti delicati....ho avuto uno dei miei soliti flash.
Mi sono domandato,se certe patologie congenite,non siano anche l' espressione,di una
"risonanza o influsso" di qualche evento accaduto a qualche antenato/a, alla cui
individuazione, molto spesso è possibile giungere,attraverso la simbologia astrologica
antica e/o moderna.


Ogni volta che un bambino viene al mondo con una malattia congenita,  è una
problematica salutare che, ovviamente, non è sua...  e sarà molto utile, per lo
studio dell'albero genealogico, cercare di capire, cosa,  stia riparando il
bambino con questa malattia, in modo che possiamo liberare il bambino e il clan.

Una cosa è certa, quando ci troviamo di fronte a sintomi e malattie di tipo congenito,
magari scoperte in età infantile, e meglio ancora sino ai 13 anni,bisogna orientare
sempre le proprie ricerche,tra i genitori ed al massimo sino ai nonni.
Superata questa soglia di età,allora,necessiterà l’allargamento a tutto l’albero familiare
-genealogico.


sabato, novembre 05, 2016

Come costruire e interpretare l' albero astrogenealogico,con la cronogenealogia,biodecodifica,le costellazioni familiari e l'astrologia antica del 500

                                         


Da tanti anni, insieme a Rita ,indaghiamo dentro l'albero familiare,
in maniera sinergica, alla ricerca di possibili,nodi,irretimenti, conflitti,
sintomi,tra noi ed i nostri familiari e antenati,ed anche alla luce della
bio-decodifica delle date natali e dei rapporti e collegamenti esistenti,
tra quelle di concepimento,nascita e morte. 


Quando conosciamo davvero poco della nostra storia familiare
(forti segreti ne impediscono l'accesso), ci è davvero difficile
comprendere il senso di alcune malattie e/o conflitti vari, e
soprattutto le cause che provocano tanti tipi di emergenze.
Inizialmente è consigliabile,tracciare il disegno dell'albero familiare,
per conoscere almeno quali siano stati nel tempo ed in diverse
generazioni,i vari problemi di salute insorti ai membri del clan
familiare-genealogico. Dentro questo albero,potremo cominciare
i cognomi ed i nomi di ognuno e come si sono rapportati con la
loro salute e conflitti. 

                                          


Certi disagi,conflitti,disturbi e sintomi si ripetono da una generazione
e l'altra? Analizzate i dati raccolti e controllate se certi disturbi-malattie
si ripetono o offrono similitudini varie in certi membri familiari, magari
nell'ordine delle fratrie e/o dei nomi,date,etc.
Completate questa prima traccia,descrivendola dentro uno schema e
sottolineando le età(marcatori importanti) e le chiavi di insorgenza.
Comparatele magari alle altre date di concepimento, nascita,morte,
di cui siete in possesso e controllate se esistono delle similitudini ed in
caso affermativo avrete così trovato le prime identificazioni

                                             

L'incontro è articolato nella seguente maniera, e dura un paio di ore:
interpretazione della data di nascita alla maniera rutiliana(con le tavole
astrologiche del 500 ) e junghiana(la descrizione della struttura a cui si
appartiene, con la spiegazione delle carenze ed eccessi energetici e relative
antagonizzazioni. Subito dopo,faremo lo stesso percorso(da tre ottiche diverse),
avendo cura di osservare le varie reazioni corporee e non,che la persona in
esame,invia,ad ogni informazione emersa. Sarà guidata alla formazione del
proprio albero crono-genealogico,con la descrizione delle date della tabella
delle affinità genealogiche a cui appartiene.
A seconda del problema o conflitto in atto,verranno tracciati i relativi
collegamenti nell'albero familiare,alla ricerca del punto di origine (doppio).



Infine, con le ricerche di ripetizioni e riparazioni genealogiche mediante 
il rituale(cerchio degli antenati)individuale, creato da entrambi e con 
qualche sessione di costellazione familiare transgenerazionale e/o 
l'attribuzione di rituali simbolici,sarà possibile intervenire. 
Adesso è possibile venirne a conoscenza, iniziando così il proprio percorso 
costellativo,durante una sessione qui nel ponente ligure.


venerdì, novembre 04, 2016

Codice genealogico e modello familiare che si ripete inconsciamente.

                                         

Tutti i programmi sentimentali,professionali ed altri, dell'albero
familiare, si trasformano in veri modelli che possono essere
ripetuti dai discendenti,in special modo, quelli fortemente
collegati(doppi),indipendentemente dal fatto che,essi siano
favorevoli o no.

Ad esempio,se i nostri genitori o meglio ancora,i nostri nonni
o bisnonni,hanno formato una unione felice e resistente nel tempo,
è verosimile attendersi lo stesso esito,nella maggior parte dei
discendenti,a loro collegati.Al contrario,se esistono casi ascendenti
di separazioni e divorzi,è lecito attendersi,sempre nei doppi,
conseguenti e coincidenti esiti.In un modo o nell'altro,è come se si
trasmettesse la ripetizione di un "programma-progetto" ,definito
già molto tempo prima.

Testimonianza di Cinzia :
"Quando mi sono sposata, ero molto innamorata di mio marito e lui
di me.La nostra unione fu vissuta, come un vero e proprio romanzo
sentimentale.Ma appena 7 anni dopo la nascita di nostra figlio
maggiore, il nostro matrimonio si deteriorò bruscamente e senza
apparenti motivazioni o intrusioni di terzi/e.
Repentinamente a partire da quel momento, quella meravigliosa favola
fece posto a contrasti quotidiani continui".

Nel momento in cui consultai un avvocato per la separazione,come un
lampo, mi passò nella testa il pensiero che, anche i miei genitori, esattamente
7 anni dopo il loro matrimonio, divorziarono.Un caso?Una semplice
coincidenza?Oppure,un filo sottile,lega il mio matrimonio a quello dei
miei genitori?

La storia si ripete, il modello iniziale prende ancora il sopravvento!!!

giovedì, novembre 03, 2016

L'influenza dei nomi e delle parole forti che si tramandano,e che lasciano il segno nell'ambito familiare e genealogico.Il caso Domenico/a ed i derivati del nome.


Si è potuto verificare senza alcuna ombra di dubbio,la grande influenza
che esiste nelle ripetizioni dei nomi tra i familiari.In pratica è come se
inconsciamente, non si volesse far andare via, e continuare a far rivivere
quel nonno,bisnonna,prozio o altri.Quindi,anche il portare lo stesso nome,
non è di minore importanza nello studio astrogenealogico del nostro albero.

In molti paesi del Sud è tradizione dare ai nascituri il nome di parenti
(nonni, prozii o fratelli), e questo lega inevitabilmente il nascituro alla
sorte del parente,o perlomeno,presenterà tante caratteristiche fisiche,
psichiche e destiniche simili,che diventano ancora più significative, nel
caso in cui,la sua nascita, sia compresa nella colonna dell'antenato(doppio).
Il suo legame con quest’ultimo, sarà più forte e difficile da spezzare
(soprattutto,se è collegato per data di morte dell'antenato), e per questo
motivo,è importantissimo conoscerne la vita, gli scopi e le cause della morte.
                                         



Ad esempio: Domenica,Dominique, Domenico, Domingue, Domenica,
Dominga, Dominika.

Etimologicamente : dedicato e consacrato al maestro,schiavo di nascita.
Ma chi si sente lo schiavo all'interno di questa genealogia? Chi è il despota famiglia?
In tutti i casi, la verifica può essere eseguita sulla differenza sociale due famiglie.
Questo impatto,provoca casi di nevrosi sociale su questo nome.Il percorso di vita di
questo  nome, o dei suoi/loro discendenti,sarà segnato dai problemi di territorialità
con tutte le manifestazioni biologiche che ne derivano(cardiovascolari).

Si trovano casi di  orfani o di bambini cresciuto in una casa ricca. Domenica  è
completamente legata alla casa e la sua trasposizione biologica orienta verso l'utero.
Questo primo indirizzo orienta verso i rischi di malattie come l'endometriosi o fibromi.
All'interno della storia della famiglia, si cercherà una unione con una donna sposata di
un certo livello sociale. Inoltre questo nome segnala anche conflitti nido, cioè, le
patologie a livello del seno.Un bambino è stato abbandonato dal clan. La storia di famiglia
può anche essere segnato da un tradimento. Per mancanza di coraggio, un uomo del clan ha
lasciato morire un amico. C'è una memoria di umiliazione in genealogia ed una storia di
epilessia nella storia di famiglia.





Che cosa intendiamo dire,astrogenealogicamente parlando, con il termine :
parole forti? Sono quei modi di dire, quelle frasi,quelle affermazioni tipo
sentenze, che si tramandano in famiglia, e che vanno ad influenzare i membri.
Un classico esempio,proviene da quelle famiglie a forte impronta plutoniana,
definite "matriarcali", dove si perpetua il messaggio, che le donne non
necessitano dell'aiuto degli uomini e che quindi possono cavarsela da sole
benissimo, senza il loro aiuto.

In questi casi,è molto probabile che le discendenti saranno molto indipendenti,
single o comunque capofamiglia.In questi casi, molto limitanti,sarebbe opportuno
per l'albero liberarsi da queste influenze , e per poterlo fare sarà
necessario scoprire da dove parta questo imprinting ereditario.Una volta scoperto,
basterà scegliere il tipo di rituale simbolico,con le parole di certe affermazioni,
ma anche con l'arte,teatro,etc.Spesso risulta molto efficace,soprattutto nelle
sindromi di anniversario,scegliere una data diversa,per eseguire una azione
importante ed opposta,ma in senso positivo,